misurare-serratura - Vendita Serrature online

Cerca nel sito
Vai ai contenuti

Menu principale:

Misurare Serratura - Mano della Serratura - Misurare Cilindro di Sicurezza

Misurare un Cilindro

L’argomento che oggi andremo a trattare è la misurazione di un classico cilindro per le proprie serrature di casa poiché, più spesso di quanto si pensi, mi capita di servire in negozio clienti inesperti che non conoscono il metodo per smontare un cilindro o misurarlo correttamente.

L’argomento sembra semplice ma ,in realtà, nasconde dietro di se diverse insidie che ingannano anche diversi esperti nel settore abili nello smontare o riconoscere qualsiasi tipo di cilindro senza però ricordare che non tutte le marche sono uguali e, per questo motivo, c’è la possibilità che  un cilindro della stessa forma e della stessa lunghezza del predecessore non consenta al meccanismo della serratura di aprirsi senza l’uso della lima in alcuni punti.

Ma procediamo a piccoli passi:

Argomenti trattati:

   Parte I: I diversi tipi di cilindro
   Parte II: I diversi gradi di sicurezza di un cilindro
   Parte III: Sfilare un cilindro dalla serratura
   Parte IV: Misurare un cilindro

Parte I: I diversi tipi di cilindro

Esistono due macro-categorie di cilindri per le serrature di casa e sono facilmente distinguibili grazie alla loro forma. Questo passo non richiede nessun tipo di operazione ma solo osservare la forma del cilindro:

 
 
 
 

Nella maggior parte dei casi il cilindro usato è quello a profilo europeo(immagine a destra) che possiede caratteristiche standardizzate e una più facile  intercambiabilità tra prodotti di marche differenti.

Parte II: I Diversi gradi di sicurezza di un cilindro

Prima di determinare il grado di sicurezza di un cilindro, ci terrei a precisare che in nessun caso un cilindro, di qualsiasi marca/modello/materiale, è impenetrabile ma, migliore è il suo grado di sicurezza, maggiore sarà il tempo che i malintenzionati impiegheranno per forzarlo rappresentando di fatto un ottimo deterrente.

I gradi di sicurezza di un cilindro si misurano in tre parametri:

–  Sicurezza: Indica il grado di prevenzione e resistenza del cilindro ai tentativi di scasso (Attack resistance secondo la EN 1303), e della chiave rispetto alla duplicazione e clonazione (Key Related Security secondo la EN 1303)

– Affidabilità:  Indica il grado di resistenza del cilindro al tempo e all’usura espresso nel numero di cicli di apertura e chiusura (durability secondo la EN 1303)

– Sistemistica: Indica le presentazioni offerte dal cilindro quali numero di perni del sistema di cifratura, quindi il numero di combinazioni possibili.

I primi due parametri sono basati sulla Norma Europea EN1303 del luglio 2005 che specifica il funzionamento e i requisiti relativi a sicurezza e affidabilità dei cilindri  e delle loro chiavi originali.
– Sicurezza del cilindro – Attack Resistance:  La sicurezza del cilindro espressa in 3 gradi, (da 0 a 2) stabilisce la sua resistenza agli attacchi brutali, ad esempio foratura tramite trapano, rottura ed estrazione.

– Sicurezza della chiave – Key Related Security La sicurezza relativa alla chiave espressa in 6 gradi (da 1 a 6) stabilisce il numero di combinazioni offerte, ovvero di chiavi diverse riproducibili, dal sistema di cifratura.

– Affidabilità – Durability L’affidabilità espressa in 3 gradi, da 4 a 6, basata sul numero di cicli da 25 mila a 100 mila, che il cilindro deve garantire. Un ciclo equivale a un’ apertura e a una chiusura.

(Approfondirò questo argomento in un futuro articolo perché richiede molto tempo per avere una documentazione affidabile sui diversi tipi di scasso che oggi, permettetemi di aggiungere purtroppo, imperversano nel mondo)

Parte III: Sfilare un cilindro dalla serratura

Sfilare un cilindro dalla serratura richiede: la chiave del cilindro e un cacciavite (comunemente a stella PH2). Se abbiamo smarrito la chiave esistono metodi alternativi per sfilare un cilindro ma  preferirei non parlare di questa pratica  se non espressamente richiesto da qualche utente.

   Aprire la porta
   Svitare la vite che tiene fermo il cilindro
   Spingere o tirare il cilindro a se fino a quando non fuoriesce

Parte  IV: Misurare un cilindro

Esistono fondamentalmente due tipi di cilindri: Centrali e Spostati (non considerando naturalmente i mezzi cilindri,categoria a parte) che si differenziano appunto per la posizione che assume il meccanismo del cilindro.

Entriamo nel dettaglio:

 

Dalla figura è possibile subito capire che si tratta di un cilindro centrare di misura 60 infatti la “parte nera” si trova nel mezzo del cilindro equidistante da ambo le parti del cilindro.

 

Questo invece è un cilindro spostato e misura esattamente 80mm.

Per nostra sfortuna i cilindri spostati non hanno sempre le stesse misure infatti il meccanismo che aziona la serratura può essere spostato in diversi modi, in questo caso, è un cilindro spostato di 80 mm diviso in 27mm-53mm.

Come si misura tutto ciò? Semplice!

 

Come possiamo vedere dalla figura dalla parte sinistra del cilindro al centro del foro(oppure al centro esatto del meccanismo del cilindro) ci sono esattamente 27mm e,di conseguenza, dall’altra parte ci saranno esattamente 53mm (80mm-27mm).

 
Torna ai contenuti | Torna al menu